Pianetatech

Articoli e notizie contentute nell'archivio ‘aprile 2011’

Tablet Sony: Honeycomb, Dual Core e 9,4 pollici

Sony: in arrivo un tablet per l'estate

Ieri vi abbiamo annunciato che un dovrebbe essere lanciato entro l’estate, almeno negli Stati Uniti. La notizia circola da un po’, i primi a parlarne erano stati i colleghi di Engadget lo scorso 16 febbraio ma dopo la conferma data direttamente dal CEO di Sony, Sir Howard Stringer, si è aperta la caccia per scoprire le caratteristiche tecniche del nuovo tablet.

L’unica certezza riguarda il sistema operativo: si tratterà…» leggi tutto

  • Non ci sono commenti

    Schmidt lascia: Larry Page è il nuovo CEO di Google

    Larry Page, nuovo CEO di Google

    Cambio della guardia al Googleplex: dopo dieci anni Eric Schmidt ha lasciato le redini di Goole nelle mani di Larry Page, come era già stato annunciato all’inizio dell’anno. Page, uno dei due fondatori di BigG insieme a Sergey Brin, dovrà ora affrontare le nuove sfide anche nel settore dei dispositivi mobili, con Android che continua a conquistare quote di mercato.

    L’annuncio era già stato dato lo scorso gennaio, ora però è ufficiale: Larry Page è il nuovo CEO di» leggi tutto

    Non ci sono commenti

    Sony svela i piani Apple e lancia un tablet con Android

    Tablet Sony con Android Honeycomb

    potrebbe lanciare un con Android 3.0 Honeycomb entro l’estate. Non si tratta di un’indiscrezione ma di una notizia quasi ufficiali visto che a sbilanciarsi tanto è stato direttamente il CEO di Sony, Sir Howard Stringer, che ha anche svelato alcuni particolari sul prossimo iPhone 5, previsto per il prossimo autunno, che dovrebbe avere una fotocamera da 8 Megapixel.

    Sony non vuole mancare l’appuntamento con i tablet e soprattutto con Android 3.0 Honeycomb, la versione della piattaforma mobile di » leggi tutto

  • Non ci sono commenti

    Android: annunciato ufficialmente l’in-app billing

    Android in-app billing

    ha ufficializzato l’arrivo dell’in-app billing: in questo modo sarà possibile acquistare contenuti aggiuntivi direttamente dall’applicazione, usando il proprio account dell’Android Market e senza dover effettuare ulteriori registrazioni. L’obiettivo di Google è quello di attirare un numero crescente di sviluppatori, attirati dalla possibilità di offrire a pagamento nuove feature per le proprie app.

    La società di Mountain View l’aveva annunciato qualche settimana fa, ora è stato comunicato ufficialmente sul blog degli sviluppatori» leggi tutto

    Non ci sono commenti
    Pagina 3 di 3123