Elecom: dal Giappone la tastiera laser per iPhone e iPad [FOTO]

Tastiera laser Elecom TK-PBL042BKAlcuni mesi fa dei designer chiamati a realizzare un concept del futuro iPhone 5, avevano immaginato un ultra tecnologico Malafonino che, stile film di fantascienza, riusciva addirittura a proiettare su un tavolo una fantasmagorica tastiera olografica. Attenzione però, vi potrà sembrare incredibile, ma già dal prossimo Aprile, dalla finzione si potrebbe passare alla realtà. Parliamo di TK-PBL042BK, rivoluzionario dispositivo dell’azienda giapponese Elecom che, esettamente come testimoniano le immagini in galleria, è in grado di proiettare una tastiera virtuale laser su qualsiasi superficie ed essere così sfruttata dagli iDevice tramite connettività bluetooth.

Foto Tastiera laser Elecom TK-PBL042BK Clicca le foto per ingrandirle

TK-PBL042BK è dotata di porta USB, utilizzabile, sia per collegarla ai vari dispositivi in sostituzione del bluetooth che come mezzo di ricarica tramite batteria dello smartphone o del tablet di turno.

Delle dimensioni di 38 x 29 x 75 millimetri e un peso di soli 77 grammi, TK-PBL042BK è capace di offrire un’autonomia di ben 2 ore.

Unico neo il prezzo abbastanza esoso, ben 350 $!

Guarda le foto Tastiera laser Elecom TK-PBL042BK

Foto Tastiera laser Elecom TK-PBL042BK

Nella galleria alcune immagini dove protagonista è la nuova rivoluzionaria tastiera laser per iPhone e iPad, TK-PBL042BK.

Condividi questa pagina con i tuoi amici
|

Commenti

Altre Notizie PianetaTech, news di tecnologia
25 luglio 2014

Tutti i vantaggi del formato RAW in una gif (foto e video)

Qualunque fotografo professionista (o anche un appassionato un po’ informato) sarebbe probabilmente in grado di parlarvi per ore spiegandovi i vantaggi di scattare utilizzando la memorizzazione in RAW, ovvero nel formato che,... continua>
25 luglio 2014

Nel futuro gli smartphone avranno 1 terabyte di memoria RAM

Le ultime ricerche portate avanti alla Rice University (Texas, USA) potrebbero rivoluzionare il mondo delle tecnologie mobili e non solo. Secondo gli scienziati del gruppo di ricerca, grazie ad un particolare forma... continua>