Time Capsule fuori uso: canadese fa causa ad Apple [FOTO]

Denuncia Apple – Time CapsuleNon si tratta di una nuova class action ne tantomeno dell’ormai consueta denuncia per la violazione di qualche brevetto, sta di fatto che Apple “deve vedersela per l’ennesima volta con la giustizia”.

Un cittadino canadese, certo Perminder Tung, ha infatti intentato causa contro Cupertino per il cessato funzionamento della sua . L’uomo per nulla impaurito dalla “potenza” di Apple ha quindi richiesto un risarcimento pari addirittura a 25.000 $.

La “sfortunata” Time Capsule, acquistata dall’uomo nel lontano 2009, dopo mesi e mesi di onorato servizio, ha smesso improssivimente di funzionare facendo conseguentemente volatilizzare tutti i dati certosinamente salvati. Tung ovviamente si è quindi rivolto al Genius di turno di un Apple Store, risultato: nessuna sostituzione o riparazione gratuita. Da qui, come riferisce la CBS, ne è scaturita la denuncia, il cui “cuore” recita:

“Il difetto delle Time Capsule, che finisce inevitabilmente col distruggere i dati conservati, costituisce una violazione totale e profonda del contratto tra le parti. Le cosiddetta “Capsula Temporale” non incapsulava né proteggeva le informazioni come avrebbe dovuto. La violazione ha distrutto il carattere di praticità dell’oggetto venduto”.

Per ora Apple non si è pronunciata in merito, ma non appena avremo novità sulla curiosa vicenda vi aggiornaremo. Qui di seguito la galleria contenente gli screenshot del documento integrale relativo alla denuncia.

Foto Denuncia Apple – Time Capsule Clicca le foto per ingrandirle

Condividi questa pagina con i tuoi amici
|

Commenti

Altre Notizie PianetaTech, news di tecnologia
16 aprile 2014

La strada che si illumina al buio

Presto guidando per un tratto di strada in Olanda potreste sentirvi come in Tron, e senza dover assumere alcuna delle sostanza per cui è famoso il Paese. LEGGI ANCHE: Volvo progetta il seggiolino... continua>
16 aprile 2014

Lo specchio per i selfie

Selfie, selfie, selfie, prima li chiamavamo autoscatti, poi la parola selfie ha preso piede, e ormai non riusciamo più a togliercela di dosso, come le centinaia di foto che ogni giorno vengono... continua>