Foodspotting, l’App per taggare e localizzare i cibi

Una nuova tendenza sta prendendo sempre più piede tra i possessori di smartphone e gli utenti internet.
Si tratta della condivisione online delle fotografie delle pietanze assaggiate in ristoranti e locali sparsi nel mondo.

Grazie a un’applicazione (disponibile sia per iPhone che per Android), chiamata Foodspotting, tale pratica ha ormai varcato le soglie degli Stati Uniti e si appresta a “invadere” anche i Paesi europei, tra i quali, appunto, l’Italia.

Foodspotting è infatti una sorta di social network costituito prevalentemente da fotografie: le immagini caricate dal proprio telefonino, e poi inviate sul sito in questione, formano infatti una rete “globale” fotografica dei migliori piatti preparati in tutto il mondo.

Su Foodspotting è infatti presente una mappa “interattiva”, sulla quale sono localizzate le foto e la loro “provenienza”, intesa come il locale nel quale il cibo in questione è stato “immortalato” con il proprio telefonino.

Ogni fotografia si riferisce quindi a un particolare piatto, e può essere “votata” anche dagli altri utenti che hanno avuto il “privilegio” di assaggiare la stessa pietanza.
Il network creato da Foodspotting è quindi in grado di dare consigli o suggerimenti semplicemente “guardando” e scorrendo le immagini presenti in esso.
Allo stesso tempo, però, può essere utilizzato per “localizzare” il ristorante che prepara una particolare pietanza, e magari raggiungerlo direttamente per gustarla.

Attualmente il database fotografico di Foodspotting è composto da oltre 500mila immagini, e gli utenti che utilizzano tale network sono poco meno di un milione (800mila per l’esattezza).

L’App è disponibile per il download gratuito su cliccando il pulsante qui di seguito

Foodspotting (AppStore Link) Foodspotting
Produttore: Foodspotting, Inc.
Versione: 12+
Prezzo: gratis

Condividi questa pagina con i tuoi amici
|

Commenti

Altre Notizie PianetaTech, news di tecnologia
24 luglio 2014

Le scarpe smart che vi indicano la direzione da seguire

Con il diffondersi dei dispositivi smart portatili, e in particolare di quelli indossabili, molti aspetti della nostra vita si sono semplificati: una difficoltà che da tempo non rappresenta più un problema, ad... continua>
24 luglio 2014

Bunch o’ Balloons, il progetto su Kickstarter per vincere ogni guerra con bombe d’acqua (foto e video)

In una guerra combattuta a colpi di bombe d’acqua, la parte più lunga, difficile e noiosa è sempre la stessa: la corsa agli armamenti. Inutile girarci attorno: sorpreso da un attacco improvviso,... continua>