WWDC 2012, KGI: “In uscita nuovi MacBook con Retina Display”

Le ultime indiscrezioni in fatto di ci hanno dato per qualche ora l’illusione di aver incredibilmente violato l’invisibile barriera che storicamente cela tutte le novità Apple: modello, caratteristiche, prezzo, insomma i rumors ci hanno realmente messo in mano tutto ciò è auspicabile sapere. Ed invece ecco l’anticipazione che non ti aspetti. L’affidabilissimo Ming-Chi Kuo della KGI Securities ha lanciato infatti la possibilità che Apple possa sorprenderci tutti rimettendo in commercio, a 2 anni di distanza da quel che tutti credevano un definitivo addio, una nuova ed inedita linea di .

Due modelli, 13 e 15 pollici, entrambi con Retina Display e con quella chiacchieratissima linea, simil MacBook Air che in molti, fino ad alcuni giorni fa, credevano potesse essere una delle peculiarità del nuovo MacBook Pro. Addio quindi al drive ottico, benvenuta invece nuove super batteria. Insomma ci troviamo davanti a un MacBook eletto ad essere da raccordo tra due concetti, lo stile “ultrabook” degli Air e quello un po’ più “classicheggiante” dei Pro.

Sintetizza MacRumors:

  • Desing più sottile tra MacBook Pro e MacBook Air;
  • Bordi rastremati;
  • Mancanza di drive ottico;
  • Potenza di calcolo simile a quella dei MacBook Pro;
  • Come gli Air: disponibile sia con SDD, sia con tradizionali HDD
  • Nuova batteria con maggiore autonomia;
  • Retina Display da 13 e 15″.

Prezzo? A partire dai 1199 $.

Condividi questa pagina con i tuoi amici
|

Commenti

Altre Notizie PianetaTech, news di tecnologia
18 aprile 2014

Uno studio per capire come deve ballare un uomo che vuole attrarre le donne

Ballare è senza dubbio un gesto di espressione personale (che alcuni dovrebbero astenersi dal fare) ma spesso è anche la cosiddetta “espressione verticale di un desiderio orizzontale”. Dunque se il fine settimana... continua>
18 aprile 2014

FootMov,controllare i videogiochi con i piedi

FootMoov è un progetto che punta a rendere le vostre scarpe dei controller di gioco, usarle insomma sarà un po’ come avere due controller del Wii attaccati ai piedi. LEGGI ANCHE: Lo specchio per... continua>