Tariffe roaming cellulari: calo dei prezzi dal 1 luglio

L’Europarlamento ha approvato un nuovo accordo che stabilisce un tetto massimo per le tariffe della telefonia mobile in roaming, inclusi i servizi di trasmissione dei dati. Il nuovo regolamento consentirà l’acquisto di servizi roaming da operatori differenti da quelli nazionali, spalancando le porte del mercato alla concorrenza e quindi riducendo i prezzi.

Il costo di utilizzo di telefoni cellulari, smartphone e tablet quando si viaggia all’interno dei confini dell’Unione europea, sarà drasticamente tagliato a partire dal 1°  luglio 2012 per poi diminuire ulteriormente in modo progressivo fino al 2014.

APPROFONDIMENTO:  Tariffe roaming destinate a calare nei prossimi anni

A stabilirlo è stato un accordo con il Consiglio Ue che il Parlamento Europeo a Bruxelles ha approvato a larghissima maggioranza in prima lettura nella seduta di ieri con 578 voti favorevoli, 10 contrari e 10 astensioni. Il testo del nuovo regolamento sarà approvato a giugno anche dal Consiglio Ue. Dal 1°  luglio, le nuove tariffe per la telefonia vocale in roaming prevedono una diminuzione graduale del costo delle chiamate, che sarà prima portato a 29 centesimi al minuto, e che arriverà a 19 centesimi a partire dal mese di luglio del 2014, contro l’attuale tetto massimo di 30 centesimi.

Anche inviare Sms costerà di meno, la soglia massima passerà dagli attuali 11 centesimi a 9 centesimi dal luglio prossimo e a 6 centesimi dal primo luglio 2014. Il limite massimo per il traffico di dati non dovrà essere superiore  ai 70 centesimi a megabyte dal 1° luglio, cifra che arriverà a 45 centesimi nel 2013 e a 20 centesimi dal primo luglio 2014, contro l’attuale inestistenza di una tariffa massima.

Condividi questa pagina con i tuoi amici
|

Commenti

Altre Notizie PianetaTech, news di tecnologia
16 aprile 2014

La strada che si illumina al buio

Presto guidando per un tratto di strada in Olanda potreste sentirvi come in Tron, e senza dover assumere alcuna delle sostanza per cui è famoso il Paese. LEGGI ANCHE: Volvo progetta il seggiolino... continua>
16 aprile 2014

Lo specchio per i selfie

Selfie, selfie, selfie, prima li chiamavamo autoscatti, poi la parola selfie ha preso piede, e ormai non riusciamo più a togliercela di dosso, come le centinaia di foto che ogni giorno vengono... continua>