Htc Mazaa: immagini del nuovo smartphone, video

Ancora una volta la rete riesce a strappare alcune immagini in anteprima di uno smartphone non ancora disponibile sul mercato e del quale non è stata fatta ancora la presentazione ufficiale da parte della casa produttrice.

Dopo le prime indiscrezioni circolate lo scorso mese di aprile, due immagini ed un filmato di circa 15 minuti fanno nuovamente tornare a parlare dell’Htc Mazaa.

La preview,  diffusa in Rete dall’informatissimo sito web Mobile-Review di Eldar Murtazin, mostra anche il sistema operativo su cui, con ogni probabilità, si baserà Mazaa, ovvero Windows Phone 7.1 Mango. Le immagini, comunque, sono state rimosse dopo poco tempo.

Questa versione di Windows Phone introdurrà numerose ed interessanti novità, tra le quali troviamo la possibilità di mantenere le impostazioni personalizzate della fotocamera anche dopo essere usciti dall’applicazione.

Lo smartphone prodotto dalla multinazionale taiwanese High Tech Computer sarà dotato di un display touchscreen capacitivo da 3,7 pollici di diagonale, fotocamera da 12 Megapixel con LED flash, in grado di offrire la possibilità di registrare foto in RAW e quindi senza alcuna compressione e inoltre integrerà il chip Qualcomm Snapdragon di seconda generazione.

Bisognerà capire se il cellulare mostrato nelle immagini rispecchierà le caratteristiche che l’Htc Mazaa al momento dell’uscita del mercato, o se e come verrà modificato.

Condividi questa pagina con i tuoi amici
|

Commenti

Altre Notizie PianetaTech, news di tecnologia
25 luglio 2014

Tutti i vantaggi del formato RAW in una gif (foto e video)

Qualunque fotografo professionista (o anche un appassionato un po’ informato) sarebbe probabilmente in grado di parlarvi per ore spiegandovi i vantaggi di scattare utilizzando la memorizzazione in RAW, ovvero nel formato che,... continua>
25 luglio 2014

Nel futuro gli smartphone avranno 1 terabyte di memoria RAM

Le ultime ricerche portate avanti alla Rice University (Texas, USA) potrebbero rivoluzionare il mondo delle tecnologie mobili e non solo. Secondo gli scienziati del gruppo di ricerca, grazie ad un particolare forma... continua>