Console e videogiochi Sony: perdite nell’ultimo trimestre

L’ultima relazione trimestrale evidenzia perdite considerevoli, con dati particolarmente negativi per la PS3e per i videogiochi. Nell’esercizio fiscale conclusosi lo scorso 30 giugno le vendite relative ai titoli videoludici sono scese di 14,5 punti percentuale rispetto al 2011, con perdite per 3,5 miliardi di yen, ossia circa 35 milioni di euro.

Particolarmente male la Playstation 3 e la vecchia PSP, anche se nella relazione sono state sommate le vendite di PSP e PS Vita (1,4 milioni di unità) che risultano comunque inferiori a quelle fatte registrare dalla PSP del 2011 nel medesimo periodo (1,8 milioni di pezzi).

Anche le vendite di videogiochi sono scese. I titoli venduti per PSP e PS Vita sono stati 5,8 milioni, ossia meno di quelli per PSP piazzati nel 2011 nel corso dello stesso trimestre, che furono 6,6 milioni.

APPROFONDIMENTO: PS3 e Xbox, nuovo taglio dei prezzi?

PSP e PS Vita hanno venduto un numero inferiore di unità rispetto a quanto stimato dal gruppo asiatico. Le previsioni si attestavano a 16 milioni di unità piazzate, ma sono invece giunte a quota 12 milioni.

Un brutto colpo per Sony che ricordiamo esce da un 2011 disastroso dopo l’attacco hacker al PSN che bloccò il sistema per oltre un mese e causò un danno economico gigantesco.

Condividi questa pagina con i tuoi amici
|

Commenti

Altre Notizie PianetaTech, news di tecnologia
24 luglio 2014

Bunch o’ Balloons, il progetto su Kickstarter per vincere ogni guerra con bombe d’acqua (foto e video)

In una guerra combattuta a colpi di bombe d’acqua, la parte più lunga, difficile e noiosa è sempre la stessa: la corsa agli armamenti. Inutile girarci attorno: sorpreso da un attacco improvviso,... continua>
24 luglio 2014

L’aeroporto Heathrow di Londra potrebbe diventare una città futuristica

Se avete mai viaggiato verso l’Inghilterra vi sarà capitato di fare tappa all’aeroporto di Heathrow. Questa infrastruttura è un punto nevralgico per il suo paese, sopratutto perché il traffico di viaggiatori, che nel... continua>