Angry Birds, contest per festeggiare miliardo di download [FOTO]

Concorso Angry Birds: il premioDurante lo scorso fine settimana Rovio ha lanciato un apposito concorso riservato a tutti gli utenti.
La casa madre degli “uccellini arrabbiati” infatti deciso di attivare un contest per festeggiare il raggiungimento di 1 miliardo di download da parte di .

In palio è stato infatti messo un particolare anello in argento (il “Mighty Eagle ring”) con il logo del fortunatissimo gioco per dispositivi mobili (del valore di 290 dollari).
Si tratta di un anello in edizione limitata, con solamente 1.000 esemplari prodotti.

Guarda le foto Concorso Angry Birds: il premio

Foto Concorso Angry Birds: il premio

Le immagini del premio finale del contest lanciato da Rovio per festeggiare il miliardo di download di Andry Birds.

Per partecipare al concorso basta pubblicare su Twitter un messaggio contenente l’hashtag “#oneofthebillion”.
Il vincitore della competizione verrà infatti scelto a sorte tra tutti coloro che avranno inviato un tweet contenente tale hashtag.

APPROFONDIMENTO: Angry Birds record: 1 miliardo di download

Il termine ultimo per partecipare al concorso è stato fissato nella giornata di oggi, lunedì 14 maggio 2012.
Nella Galleria Fotografica del presente articolo le immagini dell’ambito premio messo in palio da Rovio.

Per ulteriori dettagli sul contest appena descritto è possibile inoltre consultare l’apposito comunicato della software house finlandese, cliccando QUI.

Condividi questa pagina con i tuoi amici
|

Commenti

Altre Notizie PianetaTech, news di tecnologia
23 luglio 2014

8 modi per scaricare Ebook gratuitamente (e legalmente)

Gli ebook stanno sempre più guadagnandosi spazio nelle abitudini di moltissimi lettori, che stanno progressivamente rinunciando al piacere della carta stampata in nome della praticità dei lettori multimediali, che permettono di portare... continua>
23 luglio 2014

Le prime olimpiadi robotiche si terranno nel 2020

Fra tutte i paesi del mondo il Giappone è certamente quello che più ha creduto nello sviluppo della robotica. L’ennesima prova arriva con la recente notizia rilasciata proprio dal Governo nipponico. Il... continua>