Secondo intercalare aggiunto il 30 giugno: caos sul web

Un solo secondo, il cosiddetto “secondo intercalare” (“leap second”), ossia quello che è stato aggiunto dagli scienziati all’orologio della Terra sabato 30 giugno (ora di Greenwich), ha letteralmente mandato in crisi il Web.

Il secondo è stato aggiunto al fine di riallineare gli orologi atomici con il rallentamento periodico del moto del pianeta. Si tratta di un evento che diversi programmatori hanno dimenticato di considerare nelle proprie scelte progettuali, con conseguenti ripercussioni in diverse applicazioni.

Numerosi protagonisti della Rete, come LinkedIn, Foursquare, Reddit, Mozilla, Yelp e Gawker, si sono ritrovati quindi a fare i conti con i malfunzionamenti a macchia di leopardo provocati dalla stessa fonte.

Immune dal problema è invece rimasto Google che ha messo in atto anticipatamente le strategie giuste per ammortizzare il secondo aggiuntivo, aggiungendo semplicemente dei millisecondi ai propri orologi di sistema negli ultimi mesi, in modo da non portare ad un “balzo” traumatico la notte fra il 30 giugno ed il 1 luglio.

Condividi questa pagina con i tuoi amici
|

Commenti

Altre Notizie PianetaTech, news di tecnologia
27 luglio 2014

Pilotare un Jaeger di Pacific Rim con Oculus Rift (video)

Sembra davvero un ottimo momento per Oculus VR, la società produttrice del dispositivo per la realtà virtuale Oculus Rift: oltre all’ufficializzazione, pochi giorni fa, dell’acquisto da parte di Facebook e alle recenti... continua>
26 luglio 2014

Bose fa causa a Beats audio per proteggere la propria tecnologia di cancellazione del rumore

Sarà l’aria che tira in casa Apple, ormai abituata alle interminabili cause sui brevetti contro Samsung e altri colleghi, ma dopo il recente annuncio dell’acquisizione da parte del colosso di Cupertino anche... continua>