L’ IPv6 verrà implementato su Bing

Trent’anni dopo la creazione del primo indirizzo internet, la quantità di indirizzi a disposizione è terminata ufficialmente qualche giorno fa, con l’assegnazione degli ultimi blocchi dello standard IPv4 rimasti.

Questo significativo evento è stato festeggiato con una particolare cerimonia svoltasi a Miami (Florida), in cui l’organizzazione che gestisce l’assegnazione degli indirizzi IP (IANA) ha assegnato gli ultimi indirizzi Ipv4 rimasti, concludendo un’era durata un trenetennio.

La transizione che porterà alla creazione di una nuova versione di indirizzi(Ipv6)  è già avviata e, per la maggior parte degli utenti finali, non cambierà nulla.

Inizia di fatto l’era IPv6 e i provider di tutto il globo sono alacremente a lavoro per adeguare le proprie infrastrutture al nuovo standard.

E proprio su questo aspetto c’è già da segnalare una significativa novità. Eravamo già a conoscenza che l’IPv6 Day è stato fissato l’8 giugno prossimo, occasione in cui numerosi provider testeranno le loro reti configurate con il nuovo standard. Ebbene, in quel giorno Microsoft ha reso noto che implementerà ufficialmente l’IPv6 su .com.

Naturalmente per poter accedere al motore di ricerca targato Microsoft su standard IPv6 sarà indispensabile usare già una connessione con rete IPv6 attiva, ma non c’è da temere poichè Bing su rete IPv4 resterà comunque presente ancora per diverso tempo, così come l’intera rete.

Condividi questa pagina con i tuoi amici
|

Commenti

Altre Notizie Internet
21 marzo 2014

Twitter, come trovare primo tweet pubblicato: omaggio per 8° compleanno sito [GUIDA]

Primo tweet personaggi famosi su TwitterQual è stato il primo tweet postato da un particolare utente su Twitter? A partire da oggi trovare la risposta a tale domanda risulterà semplice e veloce.... continua>
21 marzo 2014

Ayrton Senna doodle Google per pilota Formula 1 Brasile 21 marzo 2014 [FOTO]

Google Doodle 2014Ayrton Senna, indimenticato campione e pilota di Formula 1 è il protagonista del doodle pubblicato online da Google oggi, venerdì 21 marzo 2014. In occasione del 54esimo anniversario della sua... continua>