Samsung contro Apple, salta l’accordo: continua la battaglia legale

Fumata nera per l’accordo / sulle cause legali.

I due incontri tenutisi in un’aula del tribunale di San Francisco tra i CEO per soddisfare la richiesta del giudice Lucy Koh, non ha prodotto il risultato auspicato, ossia il raggiungimento di un accordo che potesse mettere fine alle varie cause legali che le vedono contrapposte per la violazione dei diritti di copyright.

Dal momento che non è stata trovata la giusta mediazione, la ”guerra dei brevetti” proseguirà ad oltranza nei tribunali di mezzo mondo. Sono stati pertanto del tutto inutili i due lunghi colloqui da 9 e 7 ore attorno ad un tavolo per tentare di trovare un accordo in grado di soddisfare entrambe le parti in causa.

APPROFONDIMENTO: Oracle contro Google, niente violazione di brevetti Java

Il colosso di Cupertino e la multinazionale sudcoreana continueranno con le loro accuse e contro-accuse inerenti alla violazione della proprietà intellettuale.

Samsung ha continuato a pretendere da Apple il versamento di un canone per l’uso della tecnologia wireless di trasmissione mentre Apple dal proprio canto ha continuato ad insistere sul fatto che la controparte abbia copiato il suo design per la realizzazione di diversi device.

Ricordiamo che ci sono decine di cause aperte non solo fra i due giganti del mobile, ma anche con altre importanti aziende, fra cui RIM, Oracle e Motorola.

Condividi questa pagina con i tuoi amici
|

Commenti

Altre Notizie Internet
21 marzo 2014

Twitter, come trovare primo tweet pubblicato: omaggio per 8° compleanno sito [GUIDA]

Primo tweet personaggi famosi su TwitterQual è stato il primo tweet postato da un particolare utente su Twitter? A partire da oggi trovare la risposta a tale domanda risulterà semplice e veloce.... continua>
21 marzo 2014

Ayrton Senna doodle Google per pilota Formula 1 Brasile 21 marzo 2014 [FOTO]

Google Doodle 2014Ayrton Senna, indimenticato campione e pilota di Formula 1 è il protagonista del doodle pubblicato online da Google oggi, venerdì 21 marzo 2014. In occasione del 54esimo anniversario della sua... continua>