Siria, Anonymous vs Assad: attacco hacker a sito ministero Difesa

Gli hacktivisti di sono tornati a colpire. Dopo gli attacchi, presunti e reali, degli scorsi giorni, l’inizio della nuova settimana è stato caratterizzato da una nuova “azione dimostrativa”.

Gli esponenti di una delle più note reti di del web, vale a dire Anonymous, questa volta hanno rivolto le loro “attenzioni” alla Siria.
E in particolare ai violenti scontri degli ultimi giorni tra il regime e i ribelli.
I pirati della rete sono “intervenuti” a livello “virtuale”, attaccando direttamente il sito del Ministero della Difesa del paese siriano.
La home page della piattaforma in questione, è stata quindi “sostituita” dagli hacker, con un’altra apposita da essi “creata” e poi “caricata” online.

Nella “nuova” pagina, sono quindi comparsi il logo della rete “Anonymous”, circondato dai colori della bandiera siriana, e una serie di link a video dei violenti scontri tra l’esercito del regime del presidente Bashar Al-Assad, e la popolazione dei ribelli.
In basso, nella pagina “defacciata”, è comparso un breve messaggio, scritto dalla stessa rete di hacker, contenente le rivendicazioni di questi ultimi e le motivazioni che hanno spinto “Anonymous” a compiere tale “gesto” di pirateria sul web.
Il testo in questione, scritto sia in lingua inglese che araba, si schiera a favore dei ribelli che cercano di opporsi al regime di Bashar Al-Assad, ed esprime quindi la “solidarietà” di Anonymous alla popolazione dei manifestanti, alla luce anche delle violenze “subite” da quest’ultima, da parte dell’esercito governativo.

Gli stessi soldati, sono stati “invitati” da Anonymous a non sparare sui civili, e a difendere gli stessi cittadini della Siria.
Sulla pagina realizzata dai pirati informatici, sono stati inoltre caricati diversi link ai siti dell’opposizione al regime siriano.

Condividi questa pagina con i tuoi amici
|

Commenti

Altre Notizie Internet
21 marzo 2014

Twitter, come trovare primo tweet pubblicato: omaggio per 8° compleanno sito [GUIDA]

Primo tweet personaggi famosi su TwitterQual è stato il primo tweet postato da un particolare utente su Twitter? A partire da oggi trovare la risposta a tale domanda risulterà semplice e veloce.... continua>
21 marzo 2014

Ayrton Senna doodle Google per pilota Formula 1 Brasile 21 marzo 2014 [FOTO]

Google Doodle 2014Ayrton Senna, indimenticato campione e pilota di Formula 1 è il protagonista del doodle pubblicato online da Google oggi, venerdì 21 marzo 2014. In occasione del 54esimo anniversario della sua... continua>