Cartello ebook, accolta class action contro Apple

Il giudice Denise Cote della Corte federale di New York ha espresso parere positivo all’avvio della class action presentata da un gruppo di consumatori contro e cinque editori, con l’accusa di aver dato vita ad un cartello, alzando il prezzo degli eBook.

La denuncia, depositata ad agosto presso un tribunale californiano, riguarda oltre al colosso di Cupertino, anche le case editrici HarperCollins, Hachette Book Group, MacMillan, Penguin e Simon & Schuster. Lo scorso 11 aprile sia l’Antitrust Americana che l’UE avevano aperto un fascicolo contro Apple e gli editori Macmillan e Penguin Group.

APPROFONDIMENTO: Cartello ebook, Apple respinge le accuse

Per il giudice, quello tra Apple e alcuni editori è un accordo illecito – ha aggiunto il giudice – in quanto permetterebbe un controllo orizzontale dei prezzi. Dal 2010, anno in cui ha debuttato sul mercato l’iPad, la società della Mela morsicata è diventata un diretto concorrente di Amazon e del suo eReader Kindle.

Il mercato americano delle edizioni digitali era ampiamente dominato da Amazon, che vendeva la gran parte degli ebook presenti nella sua libreria virtuale a 9,99 dollari (7,87 euro), grazie ad un acquisto all’ingrosso e concedendo qualche piccola perdita nella vendita, al fine di incentivare l’acquisto del proprio lettore di libri digitali.

In risposta a questa politica aggressiva di taglio dei prezzi, Apple, per volontà del compianto Steve Jobs, avrebbe concordato un nuovo sistema retributivo per le case editrici, rese libere di stabilire i loro prezzi presso i rivenditori, che ha determinato un rialzo fino a 12,99 o 14,99 dollari (10,23 e 11,8 euro).

Condividi questa pagina con i tuoi amici
|

Commenti

Altre Notizie Internet
21 marzo 2014

Twitter, come trovare primo tweet pubblicato: omaggio per 8° compleanno sito [GUIDA]

Primo tweet personaggi famosi su TwitterQual è stato il primo tweet postato da un particolare utente su Twitter? A partire da oggi trovare la risposta a tale domanda risulterà semplice e veloce.... continua>
21 marzo 2014

Ayrton Senna doodle Google per pilota Formula 1 Brasile 21 marzo 2014 [FOTO]

Google Doodle 2014Ayrton Senna, indimenticato campione e pilota di Formula 1 è il protagonista del doodle pubblicato online da Google oggi, venerdì 21 marzo 2014. In occasione del 54esimo anniversario della sua... continua>