Facebook: social network censura bacio, film Attenberg

Tra gli ultimi e discutibili atteggiamenti del social network , troviamo la di un’immagine del film drammatico greco “Attenberg” che mostra due donne che si sfiorano con le loro lingue, senza manifestare un esplicito trasporto sessuale.

Facebook, come sottolinea la rivista Jezebel non sarebbe nuovo a rimozioni di immagini “sessualmente ambigue” poiché avrebbe già proceduto a bannare che indicavano uomini gay che si baciavano e mamme che allattavano al seno.

La rivista mette in evidenza come tale immagine non sia particolarmente carica di pathos, ma tutto il contrario e il ceo dell’azienda (TriArt) distributrice del film considerato, espone come Facebook, pur essendo un’organizzazione privata, è simbolicamente legata all’idea di libertà di pensiero, di parola e di espressione.

Continua esprimendo i suoi dubbi sulle scelte del social network, in merito alla vicenda e provocatoriamente si chiede quali siano stati i parametri di valutazione, conseguenti al taglio del bacio in questione.

Infatti altri baci espliciti, ma questa volta eterosessuali, non sarebbero stati cancellati, sottolinea il distributore TriArt.
Dal canto suo Jan Fredriksson, il responsabile in Svezia delle pubbliche relazioni Facebook, ribatte che si sia potuto trattare di un errore dicendo che “se l’immagine è stata rimossa perchè ci sono due donne che si baciano, forse è un errore” ma si può anche trattare di un caricamento scorretto della foto.

Condividi questa pagina con i tuoi amici
|

Commenti

Altre Notizie Internet
21 marzo 2014

Twitter, come trovare primo tweet pubblicato: omaggio per 8° compleanno sito [GUIDA]

Primo tweet personaggi famosi su TwitterQual è stato il primo tweet postato da un particolare utente su Twitter? A partire da oggi trovare la risposta a tale domanda risulterà semplice e veloce.... continua>
21 marzo 2014

Ayrton Senna doodle Google per pilota Formula 1 Brasile 21 marzo 2014 [FOTO]

Google Doodle 2014Ayrton Senna, indimenticato campione e pilota di Formula 1 è il protagonista del doodle pubblicato online da Google oggi, venerdì 21 marzo 2014. In occasione del 54esimo anniversario della sua... continua>