Google+ raggiunge i 20 milioni di utenti

Google+ ha raggiunto la cifra di 20 milioni di utenti in sole tre settimane, un record assoluto nell’era di Internet.

Nessun altro social network o sito web era mai riuscito a raggiungere un risultato del genere in così pochi giorni. In più, se si considera che per adesso si accede a + solamente su invito si capisce quanto queste cifre acquistino ancora maggiore importanza.

Nei soli Stati Uniti il social network di Mountain View ha totalizzato 5 milioni di iscritti, per la sicura “non gioia” di Mark Zuckerberg e soci, che seppur appaiono lontanissimi – Facebook ha qualcosa come 750 milioni di utenti (LEGGI) – iniziano a capire che una fetta di utenti Google+ probabilmente gliela strapperà.

La sua peculiarità, che lo differenzia da Facebook e gli altri social network, è che si basa su cerchie chiuse di amici, i “circles” (APPROFONDIMENTO), accomunati cioè da qualcosa di particolare e non sul concetto di total sharing in cui si condividono cose con amici, conoscenti e parenti (se aggiunti come amici) allo stesso tempo.

Questo potrebbe essere un vantaggio in termini pubblicitari, perchè gli inserzionisti avrebbero una maggiore targhettizzazione degli utenti su Google+, un vantaggio economico da non sottovalutare.

Condividi questa pagina con i tuoi amici
|

Commenti

2 Risposte per “Google+ raggiunge i 20 milioni di utenti”

  1. piero scrive:

    targhettizzazione?

  2. supernatural scrive:

    va bene,ma xkè non si pùo accedere??????

Altre Notizie Internet
21 marzo 2014

Twitter, come trovare primo tweet pubblicato: omaggio per 8° compleanno sito [GUIDA]

Primo tweet personaggi famosi su TwitterQual è stato il primo tweet postato da un particolare utente su Twitter? A partire da oggi trovare la risposta a tale domanda risulterà semplice e veloce.... continua>
21 marzo 2014

Ayrton Senna doodle Google per pilota Formula 1 Brasile 21 marzo 2014 [FOTO]

Google Doodle 2014Ayrton Senna, indimenticato campione e pilota di Formula 1 è il protagonista del doodle pubblicato online da Google oggi, venerdì 21 marzo 2014. In occasione del 54esimo anniversario della sua... continua>