Pianetatech

Hyper-V di Microsoft supporterà CentOS

Microsoft ha annunciato che la piattaforma Windows Server Hyper-V supporterà ora anche sistemi Linux CentOS, soluzione di virtualizzazione di Microsoft

L’annuncio dell’azienda di Redmond è stato dato durante il keynote di Sandy Gupta all’ Open Source Business Conference (OSBC) tenutosi a San Francisco.

Gupta, Direttore Generale di Marketing per Open Group di Microsoft Solutions, ha dichiarato che, dato che CentOS è una distribuzione Linux popolare per le società di web hosting, questo era “il requisito numero uno per l’interoperabilità“.

In particolare, Windows Server2008 R2 Hyper-V supporterà CentOS ma non ha rivelato quali versioni particolari di CentOS saranno supportate.

Hyper-V supporta già SUSE Linux Enterprise Server 10 (con service pack 3) e 11 Red Hat Enterprise Linux (RHEL) nelle versioni 5.2, 5.3, 5.4 e 5.5.

Sebbene CentOS sia “ufficialmente additato” come il clone di RHEL, tutto lascerebbe presupporre che l’estensione al supporto per Hyper-V sia attuabile immediatamente.

Sfortunatamente sono di avviso opposto gli sviluppatori Microsoft che commentano l’annuncio nelblog  “”Openness@Microsoft” come tutt’altro che  semplice.

 

LEGGI ANCHE: Nuovi ostacoli per l’open source con Windows 8

Se ti è piaciuto questo articolo Seguici su Facebook! e su Twitter
VN:F [1.9.1_1087]
Gradimento: 0.0/10 (0 voti)
Non ci sono commenti

Lascia un Commento