Pianetatech

Nuovi ostacoli per l’open source con Windows 8

Microsoft ha pubblicato la sua product lineup (linea di prodotti) per Visual Studio 11 e gli sviluppatori del mondo open source stanno notando come la nuova serie di prodotti per lo sviluppo causerà non pochi problemi per i creatori di applicazioni desktop open source su Windows.

L’azienda sta progettando di abbandonare il supporto per le applicazioni desktop-style realizzate con Visual Studio Express, la versione dell’ambiente di sviluppo completamente free-of-charge.

Questo implica che gli sviluppatori potranno realizzate applicazioni esclusivamente Metro-style. Inoltre, in futuro, se gli sviluppatori intenderanno sviluppare applicazioni desktop-enabled per Windows 8 dovranno acquistare la versione completa di Visual Studio 11 ad un prezzo di vendita stimato di $499.

Attualmente, molti sviluppatori amanti dell’open source realizzano applicazioni per Windows con Visual Studio Express 2010 in quanto l’ambiente di sviluppo mette a disposizione compilatore completi e gratuiti.

Per assicurarsi che gli sviluppatori non possono aggirare le restrizioni in Visual Studio Express 11, Microsoft ha rimosso l’infrastruttura di compuilazione per la Windows 8 SDK.

Questo rende la versione completa di Visual Studio l’unica opzione per lo sviluppo di applicazioni desktop su Windows 8.

 

LEGGI ANCHE: Microsoft e l’Open Source

 

Se ti è piaciuto questo articolo Seguici su Facebook! e su Twitter
VN:F [1.9.1_1087]
Gradimento: 0.0/10 (0 voti)
Non ci sono commenti

Lascia un Commento