Pianetatech

Articoli e notizie contentute nell'archivio ‘gennaio 2012’

Risorge Megavideo…anzi no

Megaupload ritorna

Prosegue senza sosta la bagarre mediatica attorno alla chiusura di e . Se negli ultimi giorni vi siete persi queste notizie e ve ne siete accorti solo oggi, cercando inutilmente di vedere qualche film in streaming vi riassumo brevemente quanto accaduto.

“I siti più noti di streaming e download Megavideo e Megaupload hanno chiuso i battenti, forzati per volontà dell’Fbi. Si tratta di un’azione che ha dell’incredibile, i due portali cyberlocker sono infatti i primi due player…» leggi tutto

Non ci sono commenti

Chiusi Megavideo e Megaupload

megaupload_logo

Il mondo del peer to peer è in lutto. Da poche ore infatti i siti più noti di streaming e download e hanno chiuso i battenti, forzati per volontà dell’Fbi. Si tratta di un’azione che ha dell’incredibile, i due portali cyberlocker sono infatti i primi due player in rete dedicati allo scambio e repository di file. Per Kim Schmitz, il fondatore sono scattate le manette, così come per altre tre persone del suo giro. Le tre persone si trovano in Nuova Zelanda e…» leggi tutto

1 Commento

Il web è in sciopero contro Sopa

Sciopero del web

Internet è in , si contesta l’introduzione di una nuova legge Usa chiamata Sopa che limiterebbe la libertà di espressione online. Protestano tutti, Wikipedia, WordPress, Google solo per citarne alcuni. La legge è un’assurdità che limita di fatto la libertà d’azione in rete. Più che una legge al momento (fortunatamente) si tratta solo di due proposte legislative in discussione al Congresso degli Stati Uniti, uno alla Camera, Stop Online Piracy Act (Sopa), su proposta dei repubblicani, l’altro sarebbe proposto invece da senatori democratici,il Protect…» leggi tutto

Non ci sono commenti

Torrent sul cellulare con tTorrent

Torrent sul cellulare con tTorrent

E’ disponibile una nuova versione di per cellulari, si tratta di tTorrent. Finalmente il p2p si può usare anche sul cellulare, scambiando e condividendo file anche con amici in modo ancora più immediato. Scaricati i file sull’apparecchio mobile infatti sarà semplice inviare i file anche ai conoscenti con le tecnologie blutooth ad esempio.

Ovviamente il nuovo client oltre che per è disponibile anche per tablet pc. Il vantaggio del client è che si integra perfettamente con l’apparecchio che usate, mostrando nella barra…» leggi tutto

Non ci sono commenti

Nasce Share, nuova applicazione per la condivisione

Nasce Share, nuova applicazione per la condivisione

Dai creatori di nasce una nuova applicazione dedicata allo scambio di file. Si tratta di Share, una risorsa gratuita che  permette di gestire i propri file, inviarli agli amici e organizzarli al meglio, senza badare alla loro pesantezza. L’applicazione è stata sviluppata appositamente per sistemi Windows, e gode di un’interfaccia utente molto semplice ed immediata. Per il trasferimento viene sfruttata una connessione privata sicura ed efficiente che permette download rapidissimi e zero intoppi.

E’ possibile inviare i propri file anche a più utenti in…» leggi tutto

1 Commento

Nel P2P vince l’anonimato

BT-Guard

Le tutele per gli utilizzatori del web sembrano essere sempre più labili d’innanzi alla prepotenza delle nuove leggi e delle forze di potere delle major che sono disposte a tutto pur di tutelare i loro interessi. Ricordate l’introduzione di server spia “fake” su Emule per riuscire a controllare ciò che l’utente scarica…). Gli utenti vogliono dunque proteggere prima di tutto la loro privacy ed è così che si affidano a servizi sempre più avanzati che sappiamo offuscare l’identità di chi si connette e utilizza ad esempio programmi P2P.

Sempre più» leggi tutto

Non ci sono commenti
Pagina 1 di 212