Stalking: valgono anche le minacce e molestie su Facebook

Una sentenza della Sesta Sezione Penale di Cassazione stabilisce che il reato di stalking sarà punito anche quando avviene esclusivamente  su . Questo reato comprende una serie di azioni lesive della libertà altrui di varia natura quali: minacce, molestie, atti persecutori ripetuti e continuativi ai danni dell’ex partner.

Fino ad ora, il web costituiva una sorta di terreno franco scarsamente legiferato in cui perpetrare ogni sorta di abuso, fortunatamente questa ed altre recenti sentenze cercano in qualche modo di arginare il dilagare di questi atti. Per quanto riguarda il reato di stalking perpetrato sul social network Facebook, l’imputato è un giovane residente nella provincia di Potenza punito attraverso la misura degli arresti domiciliari per aver caricato un video ritraente lui e la sua ex ragazza durante un amplesso sessuale. In seguito alla denuncia per stalking  sporta dalla ragazza e l’accertamento delle molestie subite, il giovane è stato condannato dal tribunale di Lagonegro ed ora, la condanna alla detenzione domiciliare è stata confermata anche dalla Cassazione a cui l’accusato si era appellato.

Si preannunciano, quindi, tempi duri per tutti quei cuori infranti che non si rassegnano e cercano con ogni mezzo di molestare l’ex partner che non gradisce alcun tipo di contatto.

Condividi questa pagina con i tuoi amici
|

Commenti

Altre Notizie PianetaTech, news di tecnologia
18 aprile 2014

Uno studio per capire come deve ballare un uomo che vuole attrarre le donne

Ballare è senza dubbio un gesto di espressione personale (che alcuni dovrebbero astenersi dal fare) ma spesso è anche la cosiddetta “espressione verticale di un desiderio orizzontale”. Dunque se il fine settimana... continua>
18 aprile 2014

FootMov,controllare i videogiochi con i piedi

FootMoov è un progetto che punta a rendere le vostre scarpe dei controller di gioco, usarle insomma sarà un po’ come avere due controller del Wii attaccati ai piedi. LEGGI ANCHE: Lo specchio per... continua>